CIRILLO GIANPIERO PAOLO

Curriculum interuniversitario del prof. Gianpiero Paolo Cirillo

       

          1- Gianpiero Paolo Cirillo, presidente di sezione del Consiglio di Stato e componente del Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa, 65 anni, sposato con due figli, vive e lavora a Roma.

E’ stato coordinatore dell’ufficio studi del medesimo istituto ed è stato assegnato nel corso della carriera in tutte le sezioni, prima quale consigliere e poi come presidente. Attualmente è titolare della seconda sezione giurisdizionale e componente dell’Adunanza plenaria.

     

        2-  Ha avuto l’abilitazione scientifica nazionale a professore di prima fascia in diritto amministrativo ed è docente presso la scuola delle professioni forensi dell’Università “La sapienza” di Roma, dove in passato, dopo aver collaborato alla cattedra di P. Rescigno per circa vent’anni, è stato anche professore a contratto per tre anni presso la facoltà di giurisprudenza.

E’ stato magistrato ordinario e poi diventato per concorso consigliere di Stato.

E’ stato già componente del Consiglio di presidenza della giustizia amministrativa nella consiliatura 1992-06.

 
       3-  E’ stato nominato Capo dell’Ufficio Legislativo presso il Ministero per i Beni Culturali e Ambientali, il Ministero dei Lavori Pubblici, il Ministero delle Politiche Economiche e Comunitarie, nonché capo del Dipartimento del coordinamento amministrativo presso la Presidenza del Consiglio dei ministri. Inoltre è stato consigliere giuridico presso il Ministero del Turismo e Spettacolo; presso il Dipartimento della Funzione Pubblica, presso il Garante per l'Editoria e la Radiodiffusione e presso l’Autorità per la vigilanza sui lavori pubblici, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri e presso l’Autorità per le Telecomunicazioni.

 

       4- E' stato anche componente della Commissione di studio istituita per la predisposizione della   legge quadro in materia di Autorità Amministrative indipendenti nonché della Commissione ministeriale istituita per la predisposizione del T.U. in materia di protezione dei dati personali. Ha fatto parte della Commissione ministeriale di modifica del codice di procedura civile relativamente alle parti riguardanti il giudizio di cassazione e il giudizio arbitrale. E’ stato presidente della commissione preposta all’elaborazione del regolamento in materia di accesso ai documenti amministrativi, prevista dalla L. n. 15 del 2005, di modifica al procedimento amministrativo, nonché componente della Commissione sull’accesso ai documenti amministrativi.

 

         5- Ha tenuto numerosi corsi di specializzazione post-laurea, anche per la preparazione del concorso nella magistratura ordinaria, nel TAR e nella Corte dei Conti. Viene spesso chiamato a tenere seminari e lezioni presso Atenei e Istituti di cultura, pubblici e privati, anche stranieri. In riferimento a questi ultimi: nel novembre 2002 ha tenuto un seminario presso l’Istituto di cultura italiana a Berlino sui differenti regimi tra l’Italia e la Germania in materia di protezione dei dati personali. Nell’ottobre 2003 è stato chiamato all’Università di Yale a tenere un seminario sulla cultura nell’ordinamento giuridico italiano. Nell’aprile del 2005 è stato chiamato a Ginevra, nell’ambito della Fiera internazionale del libro, a tenere una conferenza sull’attività culturale nell’ordinamento comunitario. Nel 2018 ha rappresentato il Consiglio di Stato italiano a Strasburgo, in un incontro dei consigli di Stato europei, dove ha tenuto una relazione sulla manifestazione della libertà sessuale in Internet, portando un caso pratico deciso dalla sua sezione di appartenenza.

         

          6-  E’ stato chiamato a tenere, quale giurato del premio Strega, relazioni anche su temi non propriamente giuridici: Napoli, I processi a Pasolini, ”Il concetto giuridico di oscenità e il suo rapporto con l’arte”; Roma, convegno su “Narrare la storia, dal documento al racconto”; Teramo, Facolta di Scienza della comunicazione, “La protezione del diritto d‘autore nell’ epoca di INTERNET”; Firenze, Conferenza nazionale degli istituti culturali, “Politiche pubbliche del patrimonio culturale”; Roma, Accademia di San Luca, Gli attuali confini della programmazione urbanistica; Roma, Istituto “Arturo Carlo Temolo”, Tavola rotonda sulla codificazione del processo amministrativo; Istituto Tosi di Firenze, ciclo di lezioni sul rapporto diritto ed economia; Tribunali di Salerno e Nola, convegni organizzati dai rispettivi fori sul nuovo codice processuale amministrativo .

                 

             7- Svolge anche le funzioni di giudice sportivo, quale presidente della seconda sezione della corte federale d’appello della Fgci.

E’ Grande Ufficiale della Repubblica.

 

              8- Numerosi sono i convegni e i seminari in cui è chiamato a tenere relazioni, lezioni e presentazioni di libri (circa 40 nel solo 2019). Collabora a numerose riviste scientifiche, anche in qualità di componente del comitato scientifico.

                 

               9- Le sue pubblicazioni più importanti sono:

         monografie e trattati:

  1. La responsabilità del giudice (legge n. 117/88)”, Jovene, Napoli 1988;
  2. Il danno da illegittimità dell’azione amministrativa e il giudizio risarcitorio”, Padova, 2001, riedito nel 2003;;
  3. Il codice sulla protezione dei dati personali”, Giuffrè, 2004
  4. “La tutela della privacy nel sistema del nuovo codice sulla protezione dei dati personali”, Cedam, 2004;
  5. Il manuale del diritto privato” di P. Rescigno, cura dell’edizione del 2000 (ultima);
  6. “La tutela civilistica, amministrativa e penale”, nel volume “La tutela della privacy” del Trattato di diritto amministrativo a cura di G. Santaniello, Padova, 2000;
  7. “Il Codice Civile” commentato, diretto da P. Rescigno, quale coordinatore del 1° e 2° libro, Giuffrè, Milano 1993-2018;
  8. I dati sanitari”, nel volume “La disciplina del trattamento dei dati personali” a cura di Cuffaro-Ricciuto, Giappichelli Editore, 1999;
  9. “La protezione dei dati personali” trattato di diritto amministrativo, Cedam 2005;
  10. La petizione di eredità”, in “Successioni e donazioni” diretto da P. Rescigno, Cedam, 1994;
  11. “Manuale di diritto civile pubblico”, Direkta Editore,  quinta edizione, 2018 .
  12. “Le autorità amministrative indipendenti”, coordinatore e coautore,  Trattato di diritto amministrativo diretto da G. Santaniello, Cedam 2010;
  13. “Il nuovo diritto processuale amministrativo” coordinatore e coautore, in Trattato di diritto amministrativo diretto da G. Santaniello, Cedam 2014.
  14. “Giustizia amministrativa ed economia”, coordinatore e coautore del volume realizzato nell’ambito dell’Ufficio studi della Giustizia amministrativa, edito dal Gruppo24ore, 2017;
  15. “Sistema istituzionale di diritto comune”, cedam 2018 (è in corso la preparazione della seconda edizione);
  16. “Diritto processuale amministrativo”, Giappichelli 2020, coordinatore e autore.

 

Saggi brevi:

 

  1. “Diniego di giustizia e responsabilità del giudice”, in scritti in onore di G. Capozzi, Giuffrè 1994-2010;
  2. Gruppo societario e personalità giuridica”, in “Rivista di diritto commerciale”, maggio - agosto 1986;
  3. Voce "Tesoro (dir. vig.)" in Enc. del Dir., Giuffrè 1992;
  4.  “La successione dei figli”, in “Successioni e donazioni” diretto da P. Rescigno, Cedam, 1994-2010;
  5. Brevi note sul fermo di polizia”, in "Burocrazia", ottobre 1981;
  6. “I vent'anni del "manuale" di P. Rescigno”, in Giustizia Civile, II, 1994 pag. 51;
  7. Il potere di coordinamento amministrativo della Presidenza del Consiglio dei Ministri” in "Foro amministrativo", 1994, pag. 294;
  8. "La magistratura amministrativa", in "Guida agli sbocchi professionali dei laureati in giurisprudenza", edito da "Il Mulino", 1995;
  9. La Pubblicità Comunitaria in materia di appalti pubblici di forniture”, in “Il Consiglio di Stato”, gennaio 1996, pag. 133;
  10. Il Ricorso giurisdizionale”, parte della Relazione al Presidente del Consiglio dei Ministri nel quindicennio 1976-1990, Istituto Poligrafico dello Stato, Roma, 1995;
  11. La Giurisdizione del Consiglio di Stato e dei T.A.R.”, parte della Relazione al Presidente del Consiglio  dei Ministri nel quindicennio 1976-1990, Istituto Poligrafico dello Stato, Roma, 1995;
  12. I poteri sostitutivi statali rispetto all’inerzia delle regioni nella redazione dei piani territoriali paesistici” in Rivista Giuridica dell’Edilizia, 1996;
  13. La circolazione dei beni culturali”, in il “Giornale di diritto amministrativo”, 1997 n.8;
  14. Il procedimento sanzionatorio delle Autorità amministrative indipendenti e la decisione contenziosa alternativa del Garante per la protezione dei dati personali”, in “Il foro amministrativo”, 1998, 261;
  15. L’acquisto degli enti in attesa di riconoscimento a seguito dell’abrogazione dell’art. 17 del codice civile e il parere del Consiglio di Stato”, in “Il Consiglio di Stato”,1998 ;
  16. Trattamento pubblico dei dati personali e responsabilità civile della P.A.”, in “Il diritto dell’informazione e dell’informatica” nonché in “Il Foro amministrativo”, 1999;
  17. La tutela giurisdizionale nei confronti degli atti dell’Autorità dei lavori pubblici emanati nell’esercizio dei poteri di vigilanza sul sistema di qualificazione delle imprese”, in “Rivista trimestrale degli appalti”, 2000, 221;
  18. "Appunti per una ricerca sulla natura giuridica delle autorità amministrative indipendenti" in "Consiglio di Stato", 2002;
  19. La tutela in via arbitrale delle conseguenze patrimoniali derivanti dalla lesione dell’interesse legittimo” in “Foro amministrativo”, 2001;)
  20. "Codice di diritto scolastico", editrice La scuola,2002;
  21. Dizionario di diritto scolastico”, editrice La Scuola 2002;
  22. I valori culturali e il diritto: a proposito di un importante contributo in materia di beni culturali e ambientali”, in “Riv.Giur. dell’Edilizia” – 2003;
  23. L’annullamento dell’atto amministrativo e il giudizio sull’antigiuridicità ingiusta dell’illecito derivante dall’illegittimo esercizio dell’azione amministrativa”, sul sito www.giustizia-amministrativa.it e in “Foro amministrativo” - 2003;
  24. La “cultura” nell’ordinamento giuridico”, sulla rivista “Il Consiglio di Stato” – 2003 e sul sito www.giustizia-amministrativa.it;
  25. La promozione della cultura italiana da parte della Presidenza del Consiglio dei Ministri”, in www.governo.it, pubblicata anche in inglese dall’Università di Yale;
  26. “Considerazioni intorno alla natura giuridica della denuncia di inizio di attività in materia edilizia”, in “Consiglio di Stato”, 2003;
  27. “La “cultura” e “le culture” nel pensiero di Giovanni Paolo II°, studi in onore del Pontefice”, Bardi Editore, 2004;
  28. “Il coordinamento amministrativo quale strumento procedimentale nell’epoca del decentramento e dell’autonomia istituzionale”, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento Editoria, 2004;
  29. “Diritto all’accesso e diritto alla riservatezza: un difficile equilibrio mobile”, in www.giustizia-amministrativa.it e in “Consiglio di Stato”, Italedi, 2005;

30) “L’azione amministrativa sospesa tra regole d’invalidità e regole di responsabilità”, in www.giustizia-amministrativa.it e in “Consiglio di Stato”, Italedi, 2005.

31) “Il nuovo sistema di tutela giustiziale e giurisdizionale in materia di accesso ai documenti amministrativi”, in www. Giustizia- amministrativa.it e in “giurisdizione amministrativa”, 243, 2006;

32) “I contratti e gli accordi delle amministrazioni pubbliche”, in www.giustizia-amministrativa.it e nel “Manuale di diritto civile e commerciale, a cura di Lipari-Rescigno-Angelici”, 2009, Giuffrè editore;

33)  “L’avvalimento: sintesi tra subprocedimento e negozio giuridico”, in www. Giustizia-amministrativa .it, in “giurisdizione amministrativa” e in info@neldiritto.it;

34) “Annullamento dell’aggiudicazione e sorte del contratto”, in “Giurisdizione amministrativa”, 2009.

35)  “L’inizio della vita umana nell’ordinamento giuridico italiano”, in www. Giustizia amministrativa.it e in “Giurisdizione amministrativa”, 2010,

36) “Le autorità amministrative indipendenti”, vo.lXXXIII, Trattato Diritto Amministrativo, 2011 Cedam Padova;

37) “Il risarcimento del danno e l’incidenza della mancata proposizione dell’azione di annullamento nella sua valutazione”, in www.giustizia-amministrativa.it e in giurisdizione amministrativa, 2011

38) “Attività edilizia e tutela giurisdizionale del terzo”, in WWW.giustizia-amministrativa. it e in “Giurisdizione amministrativa”, 2012;

39) “Requisiti di qualificazione: garanzie per l'amministrazione o occasione di contenzioso?”, in WWW.giustizia-amministrativa.it;

40) “Dovere di motivazione e sinteticità degli atti”, in www. giustizia-amministrativa.it e in “Giurisdizione amministrativa”;

41) “La nozione di nomofilachia”, in WWW.giustizia-amministrativa.it;

42) “Profili pubblicistici della famiglia”, in WWW.Giustizia-amministrativa e in “Giurisdizione amministrativa”;

43) “La trascrizione dei ‘diritti edificatori’ e la circolazione degli interessi legittimi”, in www. Giustizia-amministrativa.it , Rivista di diritto civile e Rivista del notariato;

44) “La frammentazione della funzione nomofilattica”, in Lexitalia e WWW.giustizia-amministrativa.it e Riv. It. Dir. Eur. ;

45) “I servizi pubblici locali. Profili introduttivi”, in www.giustizia-amministrativa.it;

46) “La transizione dalla giustizia amministrativa al diritto processuale amministrativo”, in www.giustizia-amministrativa.it e Lexitalia;

47) “Principi di integrazione e semplificazione: l’interesse ambientale, in www.giustizia-amministrativa.it;

48) “La società pubblica e la neutralità delle forme giuridiche soggettive”, in www.giustizia-amministrativa.it e in Rivista di diritto commerciale;

49) “Intorno alla natura giuridica del premio Strega”, in Studi per i novant’anni di Pietro Rescigno;

50) “L’avvalimento e il persistente problema della sua natura giuridica”, in Riv. Notariato, 2016;

51) “Modelli societari e organizzazione dei servizi pubblici”, in www. Giustizia-amministrativa.it, in Giurisdizione amministrativa e Lexitalia;

52) “La giurisdizione sull’azione risarcitoria autonoma a tutela del provvedimento favorevole annullato e l’interesse alla stabilità dell’atto amministrativo”, in Foro amm., 2016;

53) “Le scienze sociali e l’esperienza del diritto”, in www.giustizia-amministrativa.it, 2017;

54) “La prassi dei giudici e la sentenza amministrativa ingiusta”, in www.giustizia-amministrativa.it, 2017;

55) “La pubblica amministrazione e le ‘società intermedie’, in Federalismi.it, n. 50 2017;

56) “La funzione pubblica: tra sistemi di rete locali e globali”, 2017, in WWW.giustizia-amministrativa.it;

57) “La valenza patrimoniale dell’interesse legittimo”, in Rivista di diritto processuale amministrativo, 2018;

58) “Il diritto di accesso al mare”, in www.giustizia-amministrativa.it. E in atti del convegno “In litore maris”, Genova, 2018;

59) “L’insegnamento di Vico al giurista pratico moderno”, in Riv. Dir. Cost, 2018;

60) “La storicità del diritto”, 2019 in www.Giustizia-amministrativa.it

61) “La rilevanza giuridica della programmazione”, 2019, in www.giustizia-amministrativa.it;

62) “La premialità edilizia, la compensazione urbanistica e il trasferimento dei diritti edificatori”, in WWW.giustizia-amministrativa.it e in Atti convegno Varenna, Giuffrè, 2019;

63) “La giustizia sportiva in Italia”, in Lexitalia e in Rivista di diritto sportivo, 2020;

64) “I soggetti giuridici digitali”, nella rivista Contratto e impresa 2020;

65) “Il regime della circolazione dei beni culturali appartenenti a privati”, in www.giustizia-amministrativa.it e in atti convegno di salerno sul tema dei beni culturali, Giappichelli, 2020;

66) “La cultura e la ricerca tecnico-scientifica nell’ordinamento giuridico”, in WWW.giustizia-amministrativa.it 2020;

67) “La soggettività degli animali e l’animale serbatoio-virale: la tradizione giuridica si confronta con la pandemia”, in WWW.giustizia-amministrativa.it .

 

Roma, giugno 2020.